Monthly Archives: August 2006

Qingdao

Eccoci a 青岛 (qīngdǎo) “Qingdao”, dove sono previste le regate delle olimpiadi del 2008!
Bellissima città di mare, ricca di edifici del secolo scorso, patria della famosissima birra omonima.
Pur essendo sul mare, le strade sono tutte un saliscendi, in quanto le pendici delle colline sulle quali la città è costruita arrivano fino alle spiagge.
Fino a settimana scorsa c’era la festa della birra, in perfetto stile bavarese (scherzo).
Ora purtroppo la festa è finita, ma davanti al birrificio della Tsingtao beer è sorta la “via della birra”, piena di baretti con i tavoli all’aperto e gli ombrelloni, dove servono un boccale dietro l’altro.

Shanghai

Eccomi in un internet café di Shanghai.
Fuori ha appena piovuto, fa un caldo infame e per strada ti crescono i funghi sotto le ascelle.
Nonostante questo piccolo inconveniente, la città è fantastica nella sua esuberante e continua attività, le strade sono traboccanti di persone e di veicoli carichi di tutti i tipi di merci.
Le bancarelle dove fanno tavola calda sono dovunque; ieri eravamo in 南京路 (nánjīnglù), la famosa via commerciale, piena di centri commerciali e boutique di marche famose.
Abbiamo girato in una traversa, a 10 metri dalla folla, per andare in uno di questi ristorantini.
Ho ordinato un piatto di ravioli e una bottiglia di birra da 66 cl, tutto per la modica cifra di un euro…
Magia della Cina!

foxox07

Ultima puntata!
Link alle puntate precedenti: 1, 2, 3, 4, 5, 6.

  1. 中文: 对着狐狸狠狠地踩了脚! 狐狸挨了踩,痛得惨叫一声,
  2. 拼音: duì zhe hú lí hěn hěn dì cǎi le jiǎo! hú lí āi le cǎi,tòng dé cǎn jiào yī shēng,
  3. Italiano: e schiacciò la volpe! La volpe si contorse dal dolore e cacciò un urlo,
  4. English:the ox stepped firmly on the fox! The fox suffered a lot, let a pitiful cry,

Note

  • 挨: get close to, be next to; in sequence, 扌(手) ‘ hand’ and 矣 yǐ phonetic; 挨挤=be squeezed in crowd
  • 惨: tragic; savage (惨烈=violent)
  1. 中文: 连滚带爬地逃走了。
  2. 拼音: lián gǔn dài pá dì táo zǒu le.
  3. Italiano: saltò via scompostamente.
  4. English:leapt away in disorder.

Note

  • 滚: roll; boil ; 氵+ 衮 gǔn, phonetic
  • 衮: obsolete imperial attire; 衣 ‘clothing’ and 公 ‘official’
  1. 中文: 看到狐狸的很狈相,黄牛高兴地说:
  2. 拼音: kàn dào hú lí de hěn bèi xiāng,huáng niú gāo xìng dì shuō:
  3. Italiano: Vista la volpe in difficoltà, il bue disse allegramente:
  4. English:Seeing the fox in a very difficult position, the ox happily said:
  1. 中文: “哼,想引诱别人做坏事的坏蛋,就让你先尝一尝苦头吧!”
  2. 拼音:“hēng,xiǎng yǐn yòu bié rén zuò huài shì de huài dàn,jiù ràng nǐ xiān cháng yī cháng kǔ tóu bā!”
  3. Italiano: “Uhm, un malvagio che vuole spingere la gente a fare del male dovrebbe prima provare di persona cos’è la sofferenza!”
  4. English:“Humph, a bastard who want to lure other people in bad things, you first should taste the suffering!”

Note

  • 引诱: lure, seduce

hsk

Esercizio preparatorio allo 汉语水平考试.

这风可真讨厌,___ 刮了好几天.

  1. 常常
  2. 一直
  3. 总是
  4. 从来

昨天晚上下了一___大雪,直到今天早上才停.

我想, 他绝不会是个___困难低头的人.

Note

  1. 刮 (guā) si usa sia per dire “soffiare” riferito al vento, sia per “farsi la barba”: 刮胡子. In effetti letteralmente significa “raschiare”.
  2. 停 (tíng) significa “fermarsi” e si usa in Cina sui cartelli stradali, dove noi useremmo “stop”
  3. Guarda un po’ chi si rivede!

Soluzioni

A 2
B 4
C 2

romanzi

Come continuare a scrivere un blog sulla cultura cinese senza citare i 四大名著 (sìdà míngzhù)?
Sono i “quattro classici”, che per importanza corrispondono ai nostri Iliade, Odissea, “I promessi sposi” e “la Divina Commedia”.
Per la precisione, i titoli sono i seguenti:

  1. 红楼梦 (Hónglóu Mèng) “Il sogno della camera rossa”
  2. 西游记 (Xīyóu Jì) “Viaggio all’Ovest”
  3. 三国演义 (Sānguó Yǎnyì) “Il romanzo dei tre regni”
  4. 水浒传 (shuǐ hǔ chuán) “I briganti della palude”

Dovrebbe seguire a questo punto una descrizione di ognuno, ma preferisco invece prendere cautamente le distanze e sbilanciarmi su quanto segue.
Queste grandi opere letterarie sono talmente lontane dal nostro quotidiano che è impensabile pretendere di apprezzarle.
Mi spiego meglio: non è che sono solo scritte in cinese, è che si tratta di opere medievali, di struttura e fraseggio completamente diversi da quelli a cui siamo abituati.
Gli stessi cinesi (beh, alcuni, almeno) ammettono che la bellezza dei testi si trova nel modo in cui sono scritti, non nella trama.
Traduzione: per gli occidentali questo si traduce nel fatto che sono una palla pazzesca, almeno per noi che siamo costretti a leggere la versione in inglese, quando va bene.
Di questi, l’unico che mi è piaciuto è il “Viaggio all’Ovest”, che manco a dirlo è il più semplice e bambinesco di tutti: magia, salti, combattimenti, esseri fantastici, c’è di tutto.
Segue “I briganti della palude”, poi i tre regni, mentre non sono proprio mai riuscito a digerire “Il sogno della camera rossa”.
Vorrei fornire del materiale per suffragare ulteriormente la mia posizione.
Avanti, alzi la mano, chi può dire di avere letto ed apprezzato la “Chanson de Roland”? Eppure si tratta di un’opera di tempi e luoghi molto più vicini a noi di quanto non siano i 四大名著.
Ancora: cosa potrebbe pensare un cinese messo di fronte alla Divina Commedia tradotta in cinese, anche bene?
Morale: certo serve conoscere almeno l’esistenza di questi testi: l’interlocutore cinese rimane regolarmente ammirato da tale sfoggio di cultura. Qualche approfondimento sui personaggi principali potrà suscitare anche urla di stupore.
Però, purtroppo, il pieno apprezzamento delle opere è a noi praticamente inaccessibile.
sorry

foxox06

Link alle puntate precedenti: 1, 2, 3, 4, 5.

  1. 中文: “真的?”黄牛惊喜地问,“不过,我不懂怎样才能踩仿牧童的脚?”
  2. 拼音:“zhēn de?”huáng niú jīng xǐ dì wèn,“bú guò,wǒ bú dǒng zěn yàng cái néng cǎi fǎng mù tóng de jiǎo?”
  3. Italiano: “Veramente?” chiese il bue, piacevolmente sorpreso. “Solo che non cpisco come sia possibile schiacciare il piede del pastorello.”
  4. English:“Really?” The ox asked, pleasantly surprised, “Only that I don’t understand how is possible to step on the sheperd’s boy foot.”

Note

  • 惊喜: be pleasantly surprised
  • 惊: surprise (忄(心 xīn) ‘heart’ and 京 jīng phonetic.) (大吃一惊: be greatly surprised/shocked)
  • 喜: happiness; 喜欢 =like
  1. 中文: “太简单了,让我来教你吧。”
  2. 拼音:“tài jiǎn dān le,ràng wǒ lái jiào nǐ bā.
  3. Italiano: “È facilissimo, lascia che ti insegni.”.
  4. English:“Too easy, let me teach you.”

Note

  • 教: teach; 孝 xiào ‘filial piety’ + 攵(攴 pū) ‘beat’
  1. 中文: 狐狸说着让黄牛把一只脚高高地举起来。
  2. 拼音:hú lí shuō zhe ràng huáng niú bǎ yī zhī jiǎo gāo gāo dì jǔ qǐ lái.”
  3. Italiano: La volpe disse di sollevare lo zoccolo in alto.
  4. English:The fox talked the ox into raising the hoof high high on the ground.
  1. 中文: 正当狐狸要教黄牛怎样踩人的时候,
  2. 拼音: zhèng dāng hú lí yào jiào huáng niú zěn yàng cǎi rén de shí hòu,
  3. Italiano: proprio quando la volpe stava per spiegare come schiacciare una persona, .
  4. English:Right when the fox had to explain the ox how to step on a person,

Note

  • 正当: just when/as
  1. 中文: 黄牛看谁了机会,
  2. 拼音: huáng niú kàn shuí le jī huì,
  3. Italiano: il bue cercò il momento giusto,
  4. English:the ox looked for an opportunity,

Novella 14

  1. 中文: 师父不让他养狗,怕受村子里的狗欺负,也怕欺负了别人家的狗,误了生意。
  2. 拼音: shīfǔ bùràng tā yǎnggǒu, pà shòu cūnzi lǐ de gǒu qīfu, yě pà qīfu liǎo biérén jiā de gǒu, wù liǎo shēngyi.
  3. Italiano: Il maestro non gli lasciava tenere un cane, per paura di avere fastidi con gli altri cani nei villaggi; aveva paura che molestare il cane di un villico potesse danneggiare gli affari.
  4. English: Master didn’t let him have a dog, for fear of having trouble with the other vilages’ dogs. He feared that harassing a peasant’s dog would harm the business.

Note

  • 师父: maestro, capo, usato anche rivolgendosi ad un artigiano
  • 养狗: tenere un cane
  • 怕: temere
  • 受: ricevere
  • 欺负: maltrattare, provocare

  1. 中文: 又走了一会,小瞎子又听见不远处有条蛇在游动,弯腰摸了块石头砍过去,“哗啦啦”一阵高粱叶子响。
  2. 拼音: yòu zǒu liǎo yīhuì , xiǎo xiāzǐ yòu tīngjiàn bù yuǎnchǔ yǒutiáo shé zài yóu dòng , wānyāo mō liǎo kuài shítou kǎn guòqu , “huā la la” yīzhèn gāoliang yèzi xiǎng.
  3. Italiano: Dopo un altro pezzo, il giovane cieco sentì muoversi un serpente poco distante, si piegò camminando a toccare una pietra tagliata, “shshsh” una foglia di sorgo.
  4. English: After a while the young blind heard a snake moving in the vicinity, bent while walking to feel a carved stone, “rustle rustle” a sorghum leaf.

Note

  • 不远处: posto poco lontano
  • 有条: c’e’ un
  • 蛇: serpente
  • 弯腰: piegare la schiena
  • 摸: sentire tastando
  • 哗啦啦: suono onomatopeico
  • 高粱: sorgo
  • 叶子: foglia

liangci letterarie

Oggi si parla di 量词 (liàngcí) measure word dedicate al mondo dell’arte e dei lavori letterari: 文艺作品 (wényì zuòpǐn).
Incominciamo con 封 (fēng), la busta: appare infatti nella parola 信封 (xìnfēng) che significa proprio “busta. Ebbene, ironia della sorte, per dire “una busta” devo dire 一封信 (yī fēngxìn).
C’è poi 则 (zé), che solitamente viene utilizzato in 规则 (guīzè) “regola”, 原则 (yuánzé) “principio”, e fa anche capolino nel 厕 di 厕所 (cèsuǒ) “toilette”. Ebbene, lo utilizzaremo per contare i diari: 一则日记 (yī zé rìjì).
Ecco poi 首 (shǒu) “testa”, utilizzato normalmente in 首先 (shǒuxiān) “prima di tutto”, 首都 (shǒudū) “capitale”; come measure word indica opere artistiche: 一首诗 (yī shǒu shī) “una poesia”, 一首歌 (yī shǒu gē) “una canzone”, 一首曲子 (yī shǒu qǔzi) “una melodia”.
Tra parentesi, 首 ha un carattere derivato che è 道 (dào) “la via”; quest’ultimo è utilizzato per indicare i comandi: 一道命令 (yī dào mìnglìng) “un comando”.
Poi c’è 篇 (piān) “foglio di carta, pezzo” nel senso presente anche in italiano quando si dice che sul giornale c’è un pezzo che parla di qualcosa. Infatti si dice 一篇文章 (yī piān wénzhāng) “un articolo”, 一篇报告 (yī piān bàogào) “un report”.
Da ultimo abbiamo 幅 (fú), che significa “pezzo di stoffa”; era un’antica unità di misura di lunghezza.
Come measure word viene utilizzato per dipinti e fotografie: 一幅照片 (yī fú zhàopiàn) “una foto”; 一幅画 (yī fú huà) “un dipinto”.
Ci sono anche delle espressioni alternative per quanto esposto sopra. Infatti si trova anche 一支曲子 (yī zhī qǔzi) “una melodia”, 一张照片 (yī zhāng zhàopiàn) “una fotografia”.
Per completezza citerei anche 一台戏 (yī tái xì) “un’opera teatrale”; 一个字 (yī gè zì) “un carattere cinese”; 一个词 (yī gè cí) “una parola”; 一个句子 (yī gè jùzi) “una frase”.

Novella 13

  1. 中文: 无尽无休的无聊的路。
  2. 拼音: wújìnwúxiū de wúliáo de lù.
  3. Italiano: L’infinitamente noiosa strada.
  4. English: The endless, boring road.

Note

  • 无尽无休 è uno 成语: infinito, senza limite. La prima scelta “infinita e noiosa” non rende affatto l’ermetica perfezione di questa frase, per cui ho messo “infinitamente noiosa”. Però non mi piace ancora, perché c’è ancora un senso di inutilità che non viene trasmesso bene.
  1. 中文: 走了一阵子,小瞎子听见有只獾在地里啃庄稼,就使劲学狗叫,那只獾连滚带爬地逃走了,他觉得有点开心,轻声哼了几句小调儿,哥哥呀妹妹的。
  2. 拼音: zǒu liǎo yīzhèn zǐ, xiǎo xiāzǐ tīngjiàn yǒu zhǐ huān zài dì lǐ kěn zhuāngjia, jiù shǐjìn xué gǒujiào, nā zhǐhuān liángǔndàipá dì táozǒu le, tā juéde yǒudiǎn kāixīn, qīng shēng hēng liǎo jǐ jù xiǎodiào ér gēge yā mèimei de.
  3. Italiano: Dopo un tratto di strada, il piccolo cieco sentì un tasso rodere il raccolto; imitò un abbiaio, e il tasso fuggì via. Sentì un moto di felicità, e canticchiò a bassa voce qualche frase di una canzoncina del tipo “fratello e sorella”.
  4. English:

Note

  • 走了: percorso
  • 一阵: un tratto
  • 獾: tasso
  • 啃: rodere
  • 庄稼: cereali, il raccolto
  • 使劲: usando tutta la propria forza
  • 狗叫: il verso del cane
  • 滚: rotolare; un carattere famoso per la sua comparizione in 摇滚 (yáogǔn) “rock and roll”
  • 带: portare
  • 爬: scalare
  • 开心: felicità
  • 轻声: bassa voce
  • 哼了: canticchiare
  • 几句: qualche frase
  • 小调儿: piccola melodia
  • 哥哥呀妹妹的: del tipo “fratello e sorella”. Qui il riferimento è a qualcuna delle infinite canzoncine per bambini basate sulla ripetizione di parole.