Monthly Archives: July 2006

foxox01

Oggi inizio una serie di post riguardanti una favoletta che avevo tradotto tempo fa.
Oggi pubblico il testo, poi una per una arriveranno le varie frasi.

有一个牧童,一边放牛,一边放鸭。
狐狸想吃鸭子,可惜牧童牢牢地守着,没有机会下手。
狐狸想啊想啊想出一个坏主意来, 它鬼鬼祟祟地走想近黄牛的身边,说到:
“黄牛大哥,我真为你感到委屈呀!”
“哦,为什么呢?”黄牛问。
“这么大个子,啧啧啧,”狐狸摇着脑袋说,
“却让一个小牧童拉着鼻子走,不是 太委屈你了吗?”
黄牛说:“这没什么稀奇,我们天生就是让人类拉着鼻子走的。”
狐狸说:“话不能这么说,你看我,自由自在地,谁敢拿绳子来栓我的鼻子?”
“你是狐狸,我是牛,我们是不能相比的。”黄牛一点也不在乎。
狐狸眨了眨眼睛,想了想又说:“只要你愿意,我保证你从此以后可以自由自在。”
“哦,怎样自由自在呢?”黄牛问。
狐狸悄悄地说:“只要你敢用蹄子去踩伤牧童的脚,我保证他以后再也不敢用绳 子拉着你的鼻子走。”
“真的?”黄牛惊喜地问,“不过,我不懂怎样才能踩仿牧童的脚?”
“太简单了,让我来教你吧。
”狐狸说着让黄牛把一只脚高高地举起来。”
正当狐狸要教黄牛怎样踩人的时候, 黄牛看谁了机会, 对着狐狸狠狠地踩了脚! 狐狸挨了踩,痛得惨叫一声, 连滚带爬地逃走了。
看到狐狸的很狈相,黄牛高兴地说: “哼,想引诱别人做坏事的坏蛋,就让你先 尝一尝苦头吧!”

informatica06

Ultima puntata dei post sul trattamento dei testi nelle lingue orientali.

Il super encoding di cui si parlava nella puntata precedente esiste e si chiama UNICODE.
È chiamato anche UCS (Universal Character Set).
Abbiamo già visto la differenza tra character repertoire, character code e character encoding.
Ora vediamo di applicarla a Unicode.
Per la precisione, Unicode è il nome del character repertoire: è un insieme di caratteri (character set), tale e quale all’alfabeto che si insegna all’asilo: A, B, C. In realtà Unicode è composto da più insiemi di caratteri, però tutti insieme collettivamente prendono questo nome.
I primi posti di questo alfabeto sono tali e quali ai codici ASCII visti in precedenza. Solo che arrivati alla Z continua, ed elenca ogni carattere di ogni lingua viva o morta o inventata.
Esiste una corrispondenza tra i numeri e questi caratteri, e questo è l’aspetto “character code”. In Unicode ogni sistema di scrittura ha la sua area di competenza, per esempio come detto prima i numeri da 0×0020 a 0x007F rappresentano i caratteri ASCII.
I caratteri cinesi sono ordinati per radicale, nel senso che nell’elenco viene prima 水 (shuǐ) con codice 27700, poi 氵 (三点水 sāndiǎnshuǐ) con codice 27701, poi a seguire tutti i caratteri derivati.
Si noti che nelle tabelle ufficiali c’è scritto “CJK Unified ideographs”: In “Unicodese” non si fa differenza tra caratteri cinesi e giapponesi, cioè tra Hanzi e Kanji.
Si è realizzata quella che viene chiamata “Han Unification”, che consiste nel creare un insieme di caratteri comune alla lingua giapponese e alla lingua cinese cosa che ha provocato non pochi battibecchi specialmente da parte dei giapponesi.
Questa è la tabellina delle zone “interessanti”:
0×3000-0x303F: Japanese-style punctuation
0×3040-0x309F: Hiragana
0x30A0-0x30FF: Katakana
0xFF00-0xFFEF: Full-width roman characters and half-width katakana
0x4E00-0x9FAF: CJK unifed ideographs – Common and uncommon kanji
0×3400-0x4DBF: CJK unified ideographs Extension A – Rare kanji
0×20000-0x2A6DF: CJK unified ideographs Extension B – Very rare kanji

informatica05

Penultima puntata dei post sul trattamento dei testi nelle lingue orientali.
L’encoding Big5 (大五吗, dàwǔmǎ) è lo standard di fatto per i caratteri non semplificati (繁体字).
Si usa a Taiwan, Hong Kong e in varie comunità di cinesi all’estero, tipo America, Thailandia etc…
Il nome BIG 5 si riferisce alle cinque grosse ditte che collaborarono allo sviluppo dello standard, che fu pubblicato nel 1984.
Il numero di caratteri elencato nello standard BIG 5 è molto più grande di quello del GB 2310-80; BIG5 ha 13494 caratteri, di cui 13053 Hanzi e 441 non-Hanzi. I caratteri Hanzi sono raggruppati in livelli come il GB 2310-80, comunque sono tutti ordinati per radicale e numero di tratti senza tenere in considerazione la pronuncia.
C’è anche un mostro denominato BIG5+ (BIG 5 Plus), sviluppato a Taiwan, che comprende 21585 caratteri.
Attenzione attenzione, lo standard a Taiwan si chiama NS 11643-1992 (Chinese National Standard). Questo standard comprende 48027 caratteri.
Hong Kong, per non essere da meno, ha esteso BIG5 per includere caratteri usati localmente e ha istituito il cosiddetto GCCS (“Government Chinese Character Set).
Ora veniamo al problema principale. Questi encoding non si possono usare contemporaneamente.
Quindi non solo non si può scrivere un documento che contenga sia lettere accentate che caratteri cinesi, ma non si può scrivere un documento che abbia sia caratteri semplificati che non, come non si può scrivere un documento con lettere ebraiche e caratteri tamil, o anche tamil e arabo, eccetera.
Allora perchè non fare un super encoding usando tutti i bit che ci vogliono e mettere dentro tutti i caratteri di tutte le lingue?

1000-42

Frase numero 42 del libro dei 1000 caratteri (现代千字文).

  1. 中文: 尤副司令指挥炮兵迅速向守军发起了猛烈的攻击,杀伤了大量敌人,登陆后, 夺回了失去的前沿阵地。
  2. 拼音: yóu fù sīlìng zhǐhuī bāobīng xùnsù xiàng shǒu jūn fāqǐ liǎo měngliè de gōngjī shāshāng liǎo dàliàng dírén dēnglù hòu , duóhuí le shīqù de qiányán zhèndì。
  3. Italiano: Il vicecomandante You ordinò all’artiglieria di lanciare un violento attacco alle forze nemiche. Dopo avere inflitto molte perdite al nemico, sbarcarono e riconquistarono la posizione avanzata precedentemente persa.
  4. English: Vice-commander You ordered the artillery to immediately launch a violent attack against the enemy. After killing many enemy soldiers, they landed and regained the lost forward position.

Note

  • 尤: speciale; qui, nome proprio di persona
  • 副: vice
  • 司令: comandante
  • 指挥: comandare
  • 炮兵: artiglieria
  • 迅速: rapidamente, velocemente
  • 向: verso
  • 守军: forze di difesa, difensori
  • 发起: iniziare, lanciare
  • 猛烈: vigoroso, violento
  • 攻击: attacco, assalto
  • 杀伤: ferire, infliggere perdite
  • 大量: grande quantità, massa
  • 敌人: nemico
  • 登陆: sbarcare. Nota: questa parola viene utilizzata per dire “andare a visitare un sito internet”
  • 夺回: ricatturare
  • 失去: perdere
  • 前沿: posizione avanzata (gergo militare)
  • 阵地: campo di battaglia, posizione, situazione

merrysue

Dal blog di merrysue.
Apparentemente non ha molto senso, ma ci sono dei punti interessanti.

  • 日本語: いきなり歩道から飛び出て、車の前を横切ろうとしたのだ。
  • 中文: 从马路上突然向车前横截过来。
  • ItalianoAll’improvviso spuntò dalla strada venendo verso la macchina.
  • EnglishSuddenly came from the street towards the car.

Note (日本語)

  • いきなり in kanji sarebbe 行成 e significa “all’improvviso”.
  • 歩道 (ほどう) marciapiede
  • から: da
  • 飛び出す (とびだす) correre fuori, precipitarsi, apparire all’improvviso
  • 車 (くるま) veicolo
  • 横切る (よこぎる) attraversare

Note (中文)

  • 从 (cóng) da
  • 马路上 (mǎlùshang) sulla strada
  • 突然 (tūrán)
  • 向 (xiàng) verso
  • 车前 (chēqián) davanti alla macchina
  • 横截 (héngjié) attraversare
  • 过来 (guòlai) venire

Note
Sia in giapponese che in cinese non è espresso il soggetto. In italiano si può omettere se altrimenti chiaro dal contesto, in inglese sarebbe obbligatorio.
Qui si può supporre che chi va contro la macchina sia una persona, ma potrebbe essere un altro veicolo; dalla frase in cinese non c’è modo di saperlo.
Merrysue non ha tradotto 歩道から, “dal marciapiede”.
In cinese sarebbe 从人行道 (cóng rénxíngdào), quindi è probabile che l’oggetto in questione sia una persona.

informatica04

Continuano i post sul trattamento dei testi nelle lingue orientali.
Il codice HZ è una variante del GB, ed è stato sviluppato da una serie di esperti su internet di cui il più in vista è il dottor Fung-Fung Lee, per sopperire alle limitazioni imposte dai sistemi convenzionali di email e news.
Questo perché fino a poco tempo fa i server di posta funzionavano a 7 bit, e invece il codice GB utilizza tutti e 8 i bit di un byte.
Quindi quando spedisco una mail in GB e la mail transita attraverso uno di questi server (ora obsoleti), l’ottavo bit viene tranciato e il ricevente vede solo 乱码 (luànmǎ), scarabocchi (in giapponese, 文字化け – もじばけ).
L’idea geniale è stata di mischiare codice GB a 7 bit con caratteri ASCII e mettere dei delimitatori per dire “Qui inizia il testo in cinese”, “Qui finisce il testo in cinese”.
I delimitatori sono ‘~{‘ e ‘~}’.
Esempio:

Testo in italiano (o inglese)… 我是意大利人 altro testo…

diventa

Testo… ~{ÎÒÊÇÒâ´óÀûÈË~} Testo…

Cao

说曹操,曹操到 (shuō Cáo Cāo, Cáo Cāo dào) letteralmente “Parli di Cao Cao, Cao Cao arriva”, è una locuzione corrispondente al nostro “Parli del diavolo e spunta la coda”.
Si dice anche 说曹操,曹操就到了 (shuō Cáo Cāo, Cáo Cāo jiù dào le) che è leggermente più articolata “Parli di Cao Cao, ed ecco che Cao Cao arriva”.
In inglese: “Speak of the devil”; i giapponesi dicono 噂をすれば影がある (うわさをすればかげがある), letteralmente “dette le parole, ecco l’ombra”.
曹操 (155-220) è stato una delle figure più importanti del periodo dei Tre Regni; ebbe una folgorante carriera come comandante militare e fondò lo stato di Wei (魏, Wèi).
Oltre alle migliaia di storie e leggende che lo vedono protagonista, come abbiamo visto ci sono anche modi di dire e anche 成语, come questo: 望梅止渴 (wàngméizhǐkě) “Pensare alle prugne per calmare la sete”.
Dietro c’è la storia di quando Cao Cao con le sue truppe doveva passare attraverso un terreno desertico.
I soldati ad un certo punto morivano di sete ma Cao Cao disse che entro breve tempo sarebbero arrivati in un posto rigoglioso pieno di alberi di prugne.
Riuscì così bene a descrivere le prugne che i soldati si sentirono rincuorati e alla fine riuscirono ad uscire dal deserto.
Quindi, 望 (wàng) “verso”; 梅 (méi) “prugna”; 止 (zhǐ) “fermare, stop”; 渴 (kě) “sete”.
Il personaggio è presente in innumerevoli opere teatrali, libri e romanzi, serie televisive eccetera.

1000-41

Mancano solo 10 frasi alla fine del libro.
Questa è la numero 41, in tutto sono 50!

  1. 中文: 警察终于初步摸清线索,要立即除掉一批隐藏在中央政府内掌管机密档案, 损害国家利益的危险分子。
  2. 拼音: jǐngchá zhōngyú chūbù mō qīng xiànsuǒ yào lìjí chú diào yīpī yǐncáng zài zhōngyāng zhèngfǔ nèi zhǎngguǎn jīmì dàngàn, sǔnhài guójiā lìyì de wēixiǎnfēnzǐ
  3. Italiano:La polizia sta incominciando a mettere assieme gli indizi, sono pronti ad eliminare un gruppo di pericolosi appartenenti al governo centrale, che hanno in carica alcuni archivi top-secret dannosi per gli interessi della nazione.
  4. English: The police have finally found out some clue, and are ready to at once get rid of a group of dangerous elements hidden inside the central government, who are in charge of the confidential archives and doing harm to the national interest.

Note

  • 警察 polizia, poliziotti
  • 终于 alla fine, finalmente
  • 初步 le fasi iniziali, preliminari (起初 qǐchū = all’inizio)
  • 摸清 trovare, scoprire
  • 线索 indizio; 索 è “cercare” e si trova spesso nelle home page dei siti cinesi
  • 立即 immediatamente; c’è anche 立刻
  • 除掉 eliminare
  • 一批 un gruppo; 批 da solo vale “criticare”, la parola è 批评 pīpíng
  • 隐藏 nascondere
  • 中央政府 governo centrale
  • 掌管 essere in carica
  • 机密 top-secret
  • 档案 dàng’àn faldone; dossier; archivi
  • 损害 danneggiare
  • 利益 interesse, profitto
  • 危险 pericoloso, pericolo
  • 分子 membro

guangong

Vorrei oggi parlare di Guangong, un personaggio che da noi è ignoto ma che in Cina è conosciuto anche dai sassi.
Con ogni probabilità chiunque sia andato in un ristorante cinese l’ha visto in una scultura o quadro vicino alla porta: si tratta di raffigurazioni (solitamente orrende) di un omone con la barba nera e occhi inquietanti, la cui funzione è quella di fare la guardia alla porta.
In Cina ci sono dei templi dedicati a lui, istituti di cultura con il suo nome, nonché infiniti siti tra cui citerei questa collezione di immagini, poi questo e questo.
Il nome originale del nostro personaggione era 关羽 (Guān Yǔ), nato nel 160 D.C. e morto nel 219.
Visse durante il periodo dei tre regni, fu un generale di fama inverosimile.
Passò alla storia per l’inflessibile attaccamento ai principi di 忠贞 (zhōngzhēn) “lealtà”; 守义 (shǒuyì) “integrità”; 勇猛 (yǒngměng) “fiero coraggio”; 武艺 (wǔyì) “eccellenza nelle arti della guerra”.
Con il passare del tempo dopo la sua morte la sua fama crebbe al punto di ricevere l’adorazione di fedeli diventando una figura mitica , giungendo ad essere considerato al pari di Confucio e assumendo il nome di 关公 (關公, Guāngōng).
In Cina è diffusa l’abitudine di pregare davanti a raffigurazioni di Guangong, specialmente da parte dei commercianti e nella zona di Hongkong, Macao e tra i cinesi diffusi nell’Asia sud-occidentale.
Dagli anni ’90 quest’abitudine ha nuovamente preso piede anche nella Cina continentale.
Per chi volesse fare approfondimenti consiglio questo e questo link, con tutta la storia per esteso.