Monthly Archives: May 2006

crostata 1

Questa è la ricetta della crostata di frutta che ho dato una volta ad una amica.
Siccome è lunga, la divido in tre parti.
Oggi, il testo in cinese.

鲜水果 Crostata (6人份)
[材料]:
1 – 糖, 100 克
2 – 黄油 100 克
3 – 面粉 200 克
4 – 一个鸡蛋
5 – 两个蛋黄
6 – TORTAGEL: 果冻粉, 用来做透明的果冻,在超市可以买到
7 – 最喜欢的水果: 苹果,香蕉,猕猴桃,桃子, 葡萄, 都可以.
8 – 果酱
[工具]:
1 – 做蛋糕的盘子
2 – 烤箱纸(carta forno)
3 – 擀面杖
[做法]:
先打开烤箱,设到 180°度 。
把所有材料放到一个大的碗里, 混合均匀。
把烤箱纸放在做蛋糕盘子里; 把纸推至盘子底部,这样纸上就有盘子的印迹。
把纸放在桌子上, 压扁; 把刚刚做好的面团放在纸上。
用擀面杖把面团压成圆形薄饼的样子;这个薄饼应该比纸的印迹大一点。
现在把烤箱纸和面团一起放在盘子里;用一把叉子打很多小洞。
把盘子放在冰箱最冷的部分(freezer)里 10 分钟; 这样面团能硬化。
要不,放在烤箱里的时候它会融化。
面团硬化以后可以把盘子放在烤箱里烤30分钟。
这时可以准备 tortagel 和水果。
tortagel上有说明书; 很容易, 加上水, 煮开两分钟就好了。
注: 如果这个 tortagel太热就太稀:等一下让它凉一凉就好了。
这时候把水果切成块。
在烤箱里的面团变成硬的,颜色该是深黄,淡褐的时候就好了, 可以把它从烤箱里拿出来。
等一下让它凉一凉, 然后加一点果酱, 然后放水果,最后放tortagel。
好了! 马上就可以吃了。
但是第二天更好吃。

1000-36

Frase numero 36 del libro dei 1000 caratteri (现代千字文)

  1. 中文: 由于他们曾乘船在海洋中航行过,遇到狂风巨浪,镇定自若, 毫不惊慌,不影响彼此躺着谈话和睡眼。
  2. 拼音: yóuyú tāmen céng chéngchuán zài hǎiyáng zhōngháng xíngguò, yùdào kuángfēng jùlàng, zhèndìng zìruò, háobú jīnghuāng, bùyǐngxiǎng bǐcǐ tǎngzhe tánhuà hé shuì yǎn.
  3. Italiano: Siccome erano già stati al mare in precedenza, davanti ai forti venti e alle onde gigantesche rimasero perfettamente calmi, non si allarmarono, non si influenzarono l’uno con l’altro e si addormentarono chiaccherando.
  4. English: As they had been at the sea before they did not panic at the strong gales and monstrous waves at all. They were calm and collected, went on with their talk in bed and then fell asleep as usual.

Note

  • 由于 dovuto a… siccome…
  • 曾乘 imbarcarsi
  • 遇到 incontrare
  • 镇定自若 (成语) rimanere perfetamente calmi
  • 毫不 neanche un po’
  • 惊慌 spaventato
  • 影响 influenza (non la malattia)
  • 彼此 l’un con l’altro
  • 躺着 essere sdraiato

cibi

Il fantastico mondo dei contatori.
Visto l’esagerato successo del precedente posto sulle 量词, ho pensato di fare un altro post “tematico” sulle paroline riguardanti pasti, portate e cose da mangiare in generale. Questi gli imputati: 顿份根个片块道粒.
La cosa è interessante perché ci fa rendere conto di come anche noi che facciamo tanto gli sboroni perché l’italiano non ha 量词, invece abbiamo le nostre colpe.
Passiamo ad enumerare:

  1. 顿 (dùn) “pasto” (già visto in precedenza); 一顿饭 (yī dùn fàn) “un pasto”, 一顿早饭 (yī dùn zǎofàn) “una colazione”
  2. 份 (fèn) “porzione”; 一份早餐 (yī fèn zǎocān) “una porzione di colazione (colazione per uno)”, 一份西餐 (yī fèn xīcān) “una porzione di cucina occidentale”, 一份点心 (yī fèn diǎnxin) “un piatto di stuzzichini”
  3. 根 (gēn) “stecco”; 一根油条 (yī gēn yóutiáo) “Uno youtiao”, 一根鸡腿 (yī gēn 鸡腿) “una zampa di pollo”, 一根冰棒 (yī gēn bīngbàng) “un ghiacciolo”, 一根棒棒糖 (yī gēn bàngbangtáng) “un lecca-lecca”
  4. 个 (gè) lo conosciamo già, nevvero?; 一个包子 (yī gè bāozi) “un baozi (slurp…)”, 一个馒头 (yī gè mántou) “un mantou”, 一个鸡蛋 (yī gè jīdàn) “un uovo”, 一个三明治 (yī gè sānmíngzhì) “un sandwich”
  5. 片 (piàn) “fetta (sottile)”; 一片肉 (yī piàn ròu) “una fetta di carne”, 一片面包 (yī piàn miànbāo) “una fetta di pane”, 一片饼 (yī piàn bǐng) “una fetta di torta”, 一片西瓜 (yī piàn xīguā) “una fetta di anguria”
  6. 块 (kuài) “pezzo, fetta (spessa)”; 一块牛肉 (yī kuài niúròu) “un pezzo di carne”, 一块蛋糕 (yī kuài dàngāo) “un pezzo di torta”
  7. 道 (dào) “portata”; 一道菜 (yī dào cài) “una portata (ad un banchetto)”, 一道汤 (yī dào tāng) “una zuppa”
  8. 粒 (lì) “grano”; 一粒糖果 (yī lì tángguǒ) “una caramella”

annoying 003

Ieri ci sono cascato ancora; per la millesima volta sono andato a cercarmi sul dizionario il carattere 诞.
Dàn, “nascita”, evidentemente, proprio non mi sta in testa!
Eppure non è così complicato, e si usa almeno una volta all’anno, infatti “Natale” si dice 圣诞节 (shèngdànjié), la “festa della nascita santa”.
È presente anche nei moduli burocratici alla voce 诞生地 (dànshēngdì) “luogo di nascita”.
Per non parlare del suo papà 延 (yán) “prolungare”, indispensabile per me che sono un ritardatario cronico in parole come 迟延 (chíyán) “ritardo”. Nota: i due caratteri invertiti fanno 延迟 (yánchí) “posporre”.
I più addentro nella storia della Cina ricorderanno sicuramente 延安 (Yán’ān) nello Shaanxi, vero?
Fiocchino i commenti, vediamo chi si ricorda perché è famoso!
Comunque 延 non è formato da 廴+正, bensì da 廴+止+丿, suggerendo un passo strascicato.
Come se non bastasse, poi c’è 廷, abbastanza usato soprattutto come componente di 庭 di 家庭 (jiātíng) “famiglia” e 挺 (tǐng) “stare in piedi”. Non è mai finita!

animali

Il fantastico mondo dei contatori (量词)
Oggi presentiamo una serie di 量词, accomunate dal fatto di essere relative ad animali.
Si tratta di 只 (zhǐ), 匹 (pǐ), 头 (tóu), 条 (tián), 峰 (fēng).

  1. 只 si applica ad animali di piccola taglia:
    • 一只狗 (yī zhǐ gǒu) “un cane”
    • 一只鸟 (yī zhǐ niǎo) “un uccello”
    • 一只猴子 (yī zhǐ hóuzi) “una scimmia”
    • 一只鸡 (yī zhǐ jī) “un pollo”
    • 一只羊 (yī zhǐ yáng) “una pecora”
    • 一只猫 (yī zhǐ māo) “un gatto”
    • 一只老鼠 (yī zhǐ lǎoshǔ) “un topo”
    • 一只蝴蝶 (yī zhǐ húdié) “una farfalla”
    • 一只虫 (yī zhǐ chóng) “un insetto”
  2. 匹 è per i cavalli: 一匹马 (yī pǐ má) “un cavallo”.
  3. 头 è per gli animali di grossa taglia e in genere bestiame domestico:
    • 一头牛 (yī tóu niú) “un bue/mucca/toro”
    • 一头羊 (yī tóu yáng) “una pecora”; alcuni animali accettano più contatori
    • 一头驴 (yī tóu lǘ) “un asino”
    • 一头骡 (yī tóu luó) “un mulo”
    • 一头豹子 (yī tóu bàozi) “un leopardo”
  4. 条 significa “striscia” ed è per gli animali di forma allungata:
    • 一条蛇 (yī tiáo shé) “un serpente”
    • 一条鱼 (yī tiáo yú) “un pesce”
    • 一条虫 (yī tiáo chóng) “un verme”
  5. L’ultima sarà una sorpresa per molti (per me lo è stata): 一峰骆驼 (yī fēng luòtuo) “un cammello”. Mi si dice che comunque questo uso di 峰 è rarissimo e obsoleto, oggi si dice 一只骆驼

avverbi 05

Il fantastico mondo degli avverbi 05 – 由于 (yóuyú) “grazie a, dovuto a”
Abbiamo un esempio su questo stesso blog:

去年一年,由于遭到黑客攻击,导致该神社网页瘫痪了5次。

L’anno precedente a causa di attacchi di hacker il sito è stato paralizzato 5 volte.

qùnián yī nián, yóuyú zāodào hēikègōngjī dǎozhì gāi shénshè wǎngyè tānhuànle wǔ cì。

1000-35

Frase numero 35 del libro dei 1000 caratteri (现代千字文)

  1. 中文: 那顶破草帽好久没人戴了,落满了一晨厚厚的灰尘,随便仍在湖岸沙堆上,像刚从垃圾箱里拣来似的。
  2. 拼音: nā dǐng pò cǎo mào hǎojiǔ méirén dài, mǎnle yī chén hòuhòu huīchén, suíbiàn réng zài hú àn shāduī shàng, xiàng gāng cóng lājīxiāng lǐ jiǎn lái shìde.
  3. Italiano: E’ da molto tempo che nessuno usa quel vecchio cappello di paglia, c’è sopra uno spesso strato di polvere, gettato come per caso su un muchio di sabbia del lago, sembra che sia appena stato preso da un cestino della spazzatura.
  4. English: The old straw hat has not been in use for a long time. It has been left on the sand beach of a lake with a thick layer of dust on it as if it had just been picked up from a rubbish bin.

Note

  • 顶 classificatore per i cappelli
  • 破 rotto
  • 草 erba
  • 戴 portare (un cappello). La questione non è tragica come per esempio capita con il giapponese, ma sta di fatto che ad ogni tipo di abito corrisponde un verbo. 戴 va bene per cappelli, occhiali, guanti; 穿 per calzoni, camicie, calze; 装 non è un verbo ma significa “vestiti”.
  • 厚 spesso (contrario di sottile)
  • 灰尘 polvere, sporco
  • 随便 in modo casuale
  • 仍 gettare
  • 拣 scegliere, preso da

avverbi 06

Il fantastico mondo degli avverbi-06
Oggi vediamo 总之 (zǒngzhī) “in breve”
Questa utile parola sta solitamente all’inizio della frase, spesso seguita da una virgola, come nel seguente esempio:

总之,我不想去。
zǒngzhī, wǒ bù xiǎng qù
In breve, non penso di andare.

总 (zǒng) significa “in generale”; 之 (zhī) è uno di quei caratteri ereditati dal cinese classico che sono usati soprattutto per iscritto.
In particolare, 之 è equivalente a 的, per cui se volessi darmi un tono da letterato potrei scrivere 我之书 per 我的书, ottenendo però un effetto da insegna di ristorante.
In realtà 之 forma un sacco di paroline noiose come 之间 del prossimo esempio:

两国之间的和平努力
liǎng guó zhījiān de hépíng nǔlì
lo sforzo per la pace tra due nazioni

Per non parlare di 之外 (zhīwài) “all’infuori di”, 之后 (zhīhòu) “dopo di”, 之一 (zhīyī) “uno di/uno dei”, 之中 (zhīzhōng) “all’interno di”, e basta che sono già bell’e stufo.

1000-34

Frase numero 34 del libro dei 1000 caratteri (现代千字文)

  1. 中文: 在极端难困苦的情况下唯有意志坚强的人,才能保持头脑清醒,依靠正确的方法,创出成功的业绩。
  2. 拼音: zài jíduān nán kùnkǔ de qíngkuàng xià wéi yǒuyì zhì jiānqiáng de rén, cái néng bǎochí tóunǎo qīngxǐng, yīkào zhèngquè de fāngfǎ, chuàngchū chénggōng de yèjī.
  3. Italiano: In situazioni estremamente difficili solo le persone con una volontà ferma sono in grado di mantenere il sangue freddo, e stabilire i metodi adeguati per giungere a risultati eccezionali.
  4. English: In extremely difficult situations only a man of strong will can keep a clear head and use correct methods to achieve great success in his work.

Note

  • 极端 estremo, estremamente; 极 è “estremo” e 端 è “estremità, fine”
  • 情况 situazione
  • 唯有 solo, da solo, nel senso “esiste solo”; per dire invece per esempio “lo mangio da solo” è 我想单独吃 (wǒ xiǎng dāndú chī)
  • 意志坚强 frase fatta: strong-willed
  • 才能 costruzione 只有 A 才能 B → solo A è in grado di B
  • 保持 mantenere, preservare
  • 头脑清醒 frase fatta: mantenere il sangue freddo
  • 依靠 dipendere. Qui c’è una costruzione 依靠 A , B → in base ad A si ottiene B
  • 业绩 risultati notevoli, eccezionali
  • Si vede proprio che questo è un libro deli anni ’70, pieno di retorica propagandista

maren

Quando si studia una lingua, prima o poi arriva la fase delle parolacce.
Il cinese non fa eccezione, ma vorrei sottoporre oggi delle paroline che ritengo interessanti per la simpatia che ispirano.
Non posso esimermi dall’iniziare con 笨蛋 (bèndàn): sciocco, stupido; letteralmente “uovo stupido”.
Non è un vero insulto, si usa come intercalare tra amici un po’ come in italiano si direbbe “Ma che dici?”
Nel campo delle caratteristiche fisiche c’è 关头 (guāntóu): la testa luccicante, cioè “pelato”.
Invece per comunicare l’idea di “cicciottello” si dice 胖子 (pàngzi).
Au contraire, “secco” si dice 瘦猴 (shòuhóu) oppure 瘦猴子 (shòuhóuzi), letteralmente “scimmia magra”.