Monthly Archives: April 2006

1000-29

Frase numero XX del libro dei 1000 caratteri (现代千字文)

  1. 中文: 虽然岛上风景秀丽, 资源丰富,风调雨顺,但散居在山沟里的少数民族仍过着野蛮愚昧的原始人生活。
  2. 拼音: suīrán dǎo shàng fēngjǐng xiùlí, zīyuán fēngfù, fēngdiàoyǔshùn, dàn sǎn jū zài shāngōu lǐ de shǎoshùmínzú réng guòzhe yěmán yúmèi de yuánshǐ rénshēng huó.
  3. Italiano: Sebbene l’isola sia bellissima, piena di risorse naturali, e il tempo sia buono, la minoranza etnica che popola le valli vive in stato barbarico, conducendo una vita da uomini primitivi.
  4. English: Altough the island is beautiful and rich in resources, and the weather there is favourable, the tribe inhabiting the valleys still live in barbarism like primitive men.

E che è, sembra l’isola di King Kong!
Tra l’altro il termine “少数民族” suggerisce che l’isola faccia parte della Cina.
Il termine 秀丽 è uno degli infiniti sinonimi per dire “bello”, assieme a 漂亮, 美丽, 明秀, 美妙, 佳丽 eccetera.
Note

  • 虽然: sebbene
  • 岛: isola
  • 风景: panorama
  • 秀丽: bellissimo
  • 资源: risorse naturali
  • 丰富: ricco, abbondante
  • 风调雨顺: frase fatta: tempo atmosferico buono per i raccolti
  • 散居: vivere sparsi
  • 山沟: valli di montagna
  • 少数民族: frase fatta: “minoranza etnica”
  • 野蛮: selvaggi
  • 愚昧: ignoranti
  • 原始人: cavernicoli, uomini primitivi
  • 生活: vita

arhat

Arhat (Arahat, Arahant) è una parola derivata dal sanscrito arhati (Pali arahati): “Colui che è degno”.
In cinese si dice 阿罗汉 o 罗汉 (āluóhàn o luóhàn); in tibetano “dgra-bcom-pa”, in giapponese 阿羅漢 (あらかん).
Il termine è talvolta usato come sinonimo di Buddha, ma generalmente si tratta di un asceta di elevato livello, una persona che ha completamente distrutto i tre veleni, ha ottenuto il Nirvāna e quindi non è soggetto alla reincarnazione.
I primi cinque discepoli del Buddha storico divennero Arhat: Shariputra, Maudgalyayana, Shuddhodana, che a quanto ho capito era il padre.
Per diventare è necessario seguire strettamente le tre vie (o tre pratiche): condotta, sviluppo mentale e saggezza.

avverbi 04

Il fantastico mondo degli avverbi 04 – 尤其 (yóu qí) “specialmente”
Esempio da 人民日报 2000年12月08日.

“做人难; 做小孩更难; 做中国的小孩尤其难”

zuòrén nán; zuò xiǎohái gèng nán; zuò zhōngguó de xiǎohái yóuqí nán.

Essere un uomo è difficile; essere un bambino è ancora più difficile; esser un bambino cinese è difficilissimo.

Ho fatto una traduzione un po’ libera ma di seguito porgo le mie giustificazioni.
人 vuol dire “persona” e non uomo, ma in italiano è consuetudine dire “un uomo” per dire “un essere umano”.
尤其 significa “specialmente ma “specialmente difficile” suonava male dopo “difficile” e “più difficile”; la progressione logica era “difficilissimo”.
做人 solitamente si traduce come “comportarsi bene” nel senso di “osservare un comportamento morale corretto” ma veniva una frase noiosissima, e dal contesto mi è sembrato più opportuno dire “essere un uomo”.

danze

In questo post vorrei chiarire la differenza tra 舞狮 (wǔshī) “danza del leone” e la 舞龙 (wǔlóng) “danza del drago”.
In entrambe ci sono omini con vestiti colorati che si agitano.
La danza del leone si fa tipicamente con due persone vestite da leone per scacciare il male e portare buona fortuna, perché queste sono le caratteristiche del leone nella mitologia cinese.
Si vede nei teatri per turisti a 北京, ma anche in occasione di inaugurazioni o cerimonie di apertura.
La danza del drago si fa in tanti (il drago è lungo) per augurare buon tempo e buoni raccolti. L’ho vista una volta nella chinatown di San Francisco.
Alla fine della danza del drago tipicamente dalla bocca si fa uscire una striscia di carta con una (puntualmente incomprensibile) poesia o una frase beneaugurante.

spam.jap.05

Una bella spam in giapponese fresca fresca.
Arriva da un sedicente “eguchi” che mi dcrive:

突然のメール、失礼いたします。
下記のサイトで交際希望の女性をご紹介します。

http://some.nasty.site/

サイトには2名の女性を掲載してあります。
広告収入により運営しているサイトなので、
料金は一切かかりません。
貴方のご利用が、広告収入を増加させ、
サービス向上に繋がります。
是非、ご登録ください。

La pronuncia:

とつぜん の メール, しつれい いたし ます.
かき の サイト で こうさい きぼう の じょせい を ご しょうかい し ます 。

http://some.nasty.site/

サイト に は に めい の じょせい を けいさい し て あり ます 。
こうこく しゅうにゅう により うんえい し て いる さいと な ので 、
りょうきん は いっさい かかり ませ ん 。
あなた の ご りよう が 、 こうこく しゅうにゅう を ぞうか さ せ 、
さーびす こうじょう に つながり ます
ぜひ, ご とうろく ください .

Vediamo i vocaboli:

  • 突然 (とつぜん) ad un tratto; è il cinese
  • メール: mail
  • 失礼 (しつれい): scortese
  • 下記 (かき): seguente
  • サイト: sito
  • 交際 (こうさい): compagnia
  • 希望 (きぼう): desiderio, aspirazione
  • 女性 (じょせい): donna
  • ご: prefisso onorifico
  • 紹介: 紹介 (しょうかい): presentare, presentazione
  • 掲載 (けいさい): apparizione (di qualcosa in una pubblicazione)
  • 広告収入 (こうこくしゅうにゅう):
  • より: di più
  • 運営 (うんえい): amministrazione
  • 料金 (りょうきん): prezzo, mancia
  • 一切 (いっさい): tutto, senza eccezione
  • かかりません: da 掛かる (かかる): prendere, impiegare (tempo o soldi)
  • 貴方 (あなた): tu (humble), stranamente scritto in 漢字…
  • 利用 (りよう): utilizzo, applicazione
  • 増加 (ぞうか): aumento
  • サービス: servizio
  • 向上 (こうじょう): miglioramento
  • 繋がり (つながり): connessione, relazione
  • 是非 (ぜひ): certamente
  • 登録 (とうろく): registrazione

Nota: する – なさる↑ – いたす↓
Cioè: なさる (↑=dal basso in alto) è lo honorific-polite di する.
いたす (↓=dall’alto in basso) è lo humble-polite di する.
いたさない – いたします – いたす – いたして e compagnia cantante.
Esempio:

  • Italiano (A): Lo farai veramente? (B): Sì lo faccio.
  • Inglese (A): Are you going to do it? (B): Yes, I am.
  • 日 (capo → dipendente) (A): しますか。(o する?) (B): はい、いたします。(↓)
  • 日 (dipendente → capo) (A): なさいますか(↑)(B): ええ、します。(or うん、するよ。)
  • 日 (boss mafioso → vittima) (A): なさいますか(↑)(B): はい、いたします。(↓)

Quindi alla fine direi che si può tradurre:

Chiedo venia per la mail inaspettata.
Sul seguente sito presento delle donne che vorrebbero avere delle relazioni.
Il sito guadagna con le pubblicità per cui non c’è bisogno di pagare nessuna quota.
L’utilizzo da parte sua produce un incremento dei guadagni delle pubblicità e porta un miglioramento del servizio.
Si registri senza indugio.

annoying 001

Un altro carattere noioso è 删.
La parte a sinistra è 册, che sono due elementi simili a 冂 stretti stretti uniti da un 一; i sacri testi dicono che si tratta di due tavolette da scrittura unite da un laccio. In effetti il significato è proprio “libro”, come in 手册 (shǒucè) “manuale”, oppure 地图册 (dìtúcè) “atlante”.
Però il componente a sinistra (冊) è leggermente diverso dal carattere 册, e… sorpresona!
册 altri non è che è la forma 简体字 di 冊, che è più semplice!
Ma guarda un po’, una semplificazione che complica un carattere!
Ora questo mostro mutante è affiancato da 刂(刀 dāo) “coltello”.
Il uttto dovrebbe significare cancellare, lasciar via, e pronunciarsi shān.
Forse gli antichi cinesi facevano come gli antichi romani con le tavolette di cera?
Comunque, lo troviamo in parole utilizzatissime, come 删除 (shānchú) che significa proprio cancellare, e 删掉 (shāndiào), dal significato uguale.

avverbi 03

Il fantastico mondo degli avverbi 03 – 尽管 (jǐnguǎn): “sempre, tutto il tempo, anche se”.
尽 sta per “sempre; finire; usare”, 管 è “tubo” ma anche “gestire”.
Esempio: (da xinhuanet):

尽管住房市场已降温 … 但今年旧房销售创记录

jǐnguǎn zhùfáng shìchǎng yǐ jiàngwēn … dàn jīnnián jiù fáng xiāoshòu chuàngjìlù

Anche se il mercato degli immobili è sceso … quest’anno la compravendita di abitazioni ha stabilito un record.

  • 尽管: “sempre, tutto il tempo, anche se”.
  • 住房市场: “mercato immobiliare”
  • 已: abbreviazione di 已经 (yǐjing) “già”
  • 降温: “raffreddarsi”
  • 但: abbreviazione di 但是 (dànshì) “ma”
  • 今年: “quest’anno”
  • 旧房销售: vendita di abitazioni vecchie: compravendita di immobili
  • 创记录: “stabilire un record”

Qui abbiamo in aggiunta l’applicazione della costruzione 尽管 … 但是, dal significato analogo a 虽然 … 但是.

transcript 6

Seconda notizia dell’audio: basta parlare di Pakistan, passiamo all’America.

  1. 中文: 中国外交部发言人秦刚16日在北京举行的例行记者会上表示,中美两国维护稳定的经贸关系有利于双方的利益。
  2. 拼音: zhōngguó wàijiāobù fāyánrén qín gāng shí liù rì zài běijīng jǔxíng de lìxíng jìzhěhuì shàng biǎoshì, zhōngměi liǎngguó wéihù wěndìng de jīngmàoguānjì yǒulìyú shuāngfāng de lìyì.
  3. Italiano: Il portavoce del Ministero degli Esteri Qin Gang il 16 nel corso di una conferenza stampa di routine tenutasi a pechino ha indicato che difendere la stabilità dei rapporti economici e di commercio tra America e Cina sarà di beneficio al profitto di entrambe le parti.

Note

  • 中国: Cina
  • 外交部: Ministero degli affari esteri
  • 发言人: portavoce
  • 秦刚: nome proprio
  • 举行: tenersi (meeting, conferenza)
  • 例行: come di consueto
  • 记者会: conferenza stampa. 记者 è “giornalista”
  • 表示: indicare, esprimere
  • 中美: abbreviazione di 中国和美国
  • 维护: controllare, proteggere
  • 稳定: stabilizzare
  • 经贸: abbreviazione di 经济和贸易 (jīngjì hé màoyì) “Economia e commercio”
  • 关系: influenzare
  • 利于: essere di beneficio
  • 双方: entrambe le parti
  • 利益: interesse, profitto

In “在北京举行的例行记者会上” lo scheletro è “在记者会上”: “Nella conferenza stampa”.

animali

Studiando il cinese non si finisce mai di stupirsi.
Le curiosità più impensabili sono sempre dietro l’angolo.
Recentemente mi sono imbattuto in una delle parole più divertenti che mi siano capitate recentemente, cioè la traduzione di “camaleonte”.
Il nome cinese è 变色龙 (biànsèlóng), letteralmente “Il drago che cambia colore”.
Mi immagino il filologo cinese che fu investito dell’incarico di trovare un nome per il simpatico animaletto.
“Senti, c’è questo cosino qui, è un po’ come una lucertola, cambia colore e cattura le mosche con la lingua, dovresti trovargli un nome.” Si sarà ammazzato dalle risate.
Comunque non più di quello che se n’è uscito con 长颈鹿 (chángjǐnglù): “il cervo dal collo lungo”, che non è altri che la giraffa.
Ma la serie è lunga: che dire del 壁虎 (bìhǔ), la “tigre da muro”? Che strano animale sarà mai?
Tenetevi forte, è la lucertola!
Un curioso collegamento tra mondo animale e vegetale è poi dato da 猕猴 (míhóu), il macaco.
Probabilmente a causa del suo aspetto peloso, il frutto del kiwi è stato battezzato 猕猴桃 (míhóutáo), la “pesca-macaco”.
E poi ditemi che il cinese non è divertente!

freddo

Oggi vorrei fare un post proprio noioso ma che dovrebbe servirmi per aiutarmi a ricordare questo carattere: 寒 (hán) “freddo”, quello di 寒暑表 (hánshǔbiǎo) “termometro”.
Il carattere è composto dal tetto (宀), con sotto due 艹 e un omino 人 con il ghiaccio.
La situazione risultante è un omino che accatasta della legna sotto al tetto per ripararsi contro l’inverno.
Il carattere usato comunemente per dire “freddo” è 冷 (lěng), ma i giapponesi usano proprio questo pronunciandolo さむい.
I problemi arrivano con 塞 (sāi) “riempire”, che è praticamente uguale ma ha sotto il 土 che non c’entra niente, e poi è anche 多音字 infatti si pronuncia anche “bloccare” come in 鼻塞 (bísè) “naso bloccato” e anche sài.
Ironia della sorte, quest’ultima pronuncia è usata come significato fonetico: 布鲁塞尔 (Bùlǔsài’ěr) “Brussels”.
In giapponese si pronuncia ふさがる, ふさぐ, せく.
Ma non è finita!
C’è anche 赛 (sài) “competizione”, quello di 比赛 (bǐsài) “gara”; giapponese さい.
Gli arguti lettori noteranno che è praticamente indistinguibile dagli altri due suoi soci a parte la presenza di 贝, che potremmo collegare al premio per la vittoria.
Ma attenzione, in giapponese “gara” si dice 競争 (きょうそう).
Questi allegri compari condividono la parte superiore, che ha sì sopra il 宀 e sotto 井, ma quest’ultimo in base ai sacri testi può essere interpretato come quattro 工 oppure due 艹.
Morale, 寒 e 塞 più 赛, e lasciamo stare 寨 che se no non andiamo a casa più.