Monthly Archives: August 2005

1000-8

Frase numero 8 del “现代千字文”

  1. Italiano: Ieri sera a cena noi due abbiamo preso maiale in salsa chili, cavolo fritto con funghi, due porzioni di riso, due tazze di tè e cinque bottiglie di birra, e ci sono rimasti pochi soldi.
  2. 中文: 昨晚我们俩要了份鱼香肉丝,一盘木耳炒卷心菜,两碗米饭,喝了两杯茶,没剩下几个钱。
  3. 拼音: zuó wǎn wǒ mén liǎng yào le fèn yú xiāng ròu sī, yī pán mù ěr chǎo juǎn xīn cài, liǎng wǎn mǐ fàn, hē le5 liǎng bēi chá, méi shèng xià jī gè qián
  4. English: At the dinner yesterday evening, the two of us had a shredded pork and mushroom in chili, a fried cabbage with fungus, two bowls of rice, two cups of tea and five bottles of beer, and there was little money left.

Note

  1. 俩 è usato principalmente per indicare due persone
  2. 抄 sta per “stir fried”, cioè “saltato in padella”, “炸” (zhá) significa “deep fried” e corrisponde al nostro “fritto”

木耳 indica una particolare varietà di fungo che cresce sulla corteccia degli alberi, molto usato in cucina.
In giapponese è indicato con gli stessi caratteri, pronunciati きくらげ.
Ce ne sono due tipi (黑木耳 e 白木耳), generalmente si trova disseccato.
Il nome scientifico è Auricularia auricula-judae

KaiTianPiDi

成语: 开天辟地 (kāi tiān pì dì)

Questo 成语 si basa sul mito di 盘古 (Pán gǔ).
Il mito dice che in origine l’universo in origine era a forma di uovo, e Pan Gu ci stava seduto dentro.
Ad un certo punto l’uovo si ruppe (il big bang?), e la parte superiore leggera andò a costituire il cielo, mentre la parte inferiore pesante costituì la terra.
Pan Gu reggeva il cielo con la testa e spingeva la terra con i piedi per non farle riunire.
Ogni giorno il cielo saliva di uno 丈, e la terra si ispessiva di uno 丈.
Dopo un tempo lunghissimo il cielo e la terra erano così distanti che non avrebbero più potutto essere uniti.
Avendo compiuto il suo dovere, Pan Gu cadde e morì.
Il significato di questo 成语 è “sin dall’origine”, “dall’inizio dei tempi”.
Esempio di utilizzo: “这是开天辟地的大事变。”

  1. 事变 (shìbiàn) = incidente, emergenza
  2. 丈 (zhàng) = antica misura di lunghezza, pari a circa 3 metri e 1/3
  3. 辟 (pì) monarca

1000-7

Frase numero 7 del “现代千字文”

  1. Italiano: Un paio di scarpe di pezza, due paia di pantaloni lunghi di cotone, tre giacche sportive di cotone, quattro ‘jib’ di caramelle alla frutta, cinque mappe turistiche, sei riviste, sette tubetti di dentifricio, in tutto fa 1000 yuan.
  2. 中文: 一双布鞋,两条毛裤,三件纯棉运动衣,四斤水果糖,五张游览图,六本杂志,七盒牙膏,共一千快。
  3. 拼音: yī shuāng bù xié, liǎng tiáo máo kù, sān jiàn chún mián yùn dòng yī, sì jīn shuǐ guǒ táng, wǔ zhāng yóu lǎn tú, liù běn zá zhì, qī hé yá gāo, gòng yī qiān kuài
  4. English: A pair of cloth shoes, two pairs of long woollen pants, there pure cotton sports coats, four ‘jins’ of fruit drops, five tourist maps, siz magazines, seven tubes of toothpaste, altogether they cost 1000 yuan.

Note

  1. un ‘斤’ vale mezzo chilo; c’è un’altra unità di misura, il 两, che vale 50 grammi (sarebbe il “tael” che si trova nei romanzi d’epoca). Uno dei primi 成语 che ho imparato è “半斤八两” (bànjīnbāliǎng), che vuol dire più o meno “Bibì e Cocò”, “due fatti della stessa pasta”. So bene che 500/2 non è uguale a 50*8, ma pare che anticamente un 斤 fosse uguale a 16 两.

wei-le

Differenza tra 为 e 为了.

  1. Sbagliato: 这是为了我朋友的礼物 (zhè shì wéi le wǒ péng yǒu de lǐ wù)
  2. Corretto: 这是为我朋友的礼物 (zhè shì wéi wǒ péng yǒu de lǐ wù)
  3. Sbagliato: 我为练习汉语去过中国 (wǒ wéi liàn xí hàn yǔ qù guó zhōng guó)
  4. Corretto: 我为了练习汉语去过中国 (wǒ wéi le liàn xí hàn yǔ qù guó zhōng guó)

为了 indica il proposito di un’azione e non l’oggetto dell’azione; 为 introduce l’oggetto dell’azione.
Nella frase 1, 我朋友 è l’oggetto, per cui può essere usato solo 为.
Nella 3, 练习汉语 è il proposito.

1000-5

Frase numero 5 del “现代千字文”

  1. Italiano: A partire da dopodomani andrò a scuola in bicicletta in orario ogni giorno. Là mi eserciterò con la pronuncia, leggerò i testi, scriverò i caratteri cinesi, ascolterò le registrazioni, imparerò a memoria brevi frasi, o risponderò a domande sul testo.
  2. 中文: 后天早上开始,每天我准时骑车去教室上课,炼发音,念课文,写汉子,听录音,背短句,回答问题.
  3. 拼音: hòu tiān zǎo shàng kāi shǐ, měi tiān wǒ zhǔn shí qí chē qù jiào shì shàng kè, liàn fā yīn, niàn kè wén, xiě hàn zǐ, tīng lù yīn, bèi duǎn jù, huí dá wèn tí.
  4. English: From the day after tomorrow, I will go to class by bicycle on time every day. There I will pracise pronounciations, read texts, write Chinese characters, listen to the recordnig, memorize short sentences, or answer questions on the text.

Note

  • Il giorno prima dell’altro ieri = 大前天 (dàqiántiān)
  • l’altro ieri = 前天 (qiántiān)
  • ieri = 昨天 (zuótiān)
  • oggi = 今天 (jīntiān)
  • domani = 明天 (míngtiān)
  • dopodomani = 后天 (hòutiān)
  • il giorno dopo di dopodomani = 大后天 (dàhòutiān)

I metodi di studio indicati in questa frase sono quelli codificati da secoli nelle scuole cinesi, e il bello è che anche gli insegnanti di oggi vengono formati con una fede cieca in essi.
Chi prova a seguire dei corsi in Cina solitamente rimane folgorato dalla calma olimpica degli insegnanti di fronte alle proteste di chi ritiene inutile passare dei giorni a ripetere in coro BO PO MO FO.
Non si schiodano dai loro metodi nemmeno a sprangate, provare per credere.

glitters

“All that glitters is not gold.”, “Non tutto ciò che luccica è oro”.
Questo è un caso di negazione parziale, “部分否定”, “partial negation”.
Metterlo in cinese è abbastanza “tricky”, però penso che qualcosa del genere potebbe andare:

“烁烁的不一定都是金子 (shuò shuò de bú yī dìng dū shì jīn zǐ)”.

Certo che in inglese suona meglio…

烁烁 (shuòshuò)= scintilla

suggerimenti

Esempietti di suggerimenti in giapponese.

  1. (A) 窓が開いていますね。閉めましょうか。
    / まどがあいていますね。しめましょうか。
    / La finestra è aperta. Si può chiudere?
    (B) 少し暑いので、開けておいてください。
    / すこしあついので、あけておいてください。
    / Fa ancora un pò caldo, lasciala aperta.
  2. 授業が終ったら、教室の電気を消しておきましょうか。
    / じゅぎょうがおわったら、きょうしつのでんきをけしておきましょうか。
    / Se la lezione è finita spegneresti le luci (della classe)?
    いいえ、午後もこの教室を使いますから、つけておいてください。
    / いいえ、ごごもこのきょうしつをつかいますから、つけておいてください。
    / No, la usano ancora nel pomeriggio, meglio lasciarle accese.
  3. この辞書は、もう使いませんか。
    / このじしょは、もうつかいませんか。
    / Lo usi ancora questo dizionario?
    いいえ、まだ使いますから、テーブルに置いておいてください。
    / いいえ、まだつかいますから、テーブルにおいておいてください。
    / No, lo uso ancora, lascialo sul tavolo per favore.
  4. 冷蔵庫のビール、もう出してもいいですか。
    / れいぞうこのビール、もうだしてもいいですか。
    / La birra in frigo, la tiro fuori?
    まだ、冷たくないですよ。もう少し入れておいてください。
    / まだ、つめたくないですよ。もうすこしいれておいてください。
    / Non si è ancora raffreddata, lasciala dentro ancora un pò.

Vocaboli:

  1. 窓 (まど) finestra
  2. 開く (あく) aprire
  3. 閉まる (しまる) chiudere
  4. 暑い (atsui) caldo
  5. 授業 (じゅぎょう) lezione, è una parola che ho provato ad usare anche io ma nessuno la capisce, tutti dicono レッソン
  6. 終る (おわる) finire
  7. 消す (けす) spegnere
  8. 教室 (きょうしつ) classe
  9. 冷蔵庫 (れいぞうこ) frigo
  10. 冷たい (つめたい) freddo

scampo

Un colorito modo di dire:

  1. Italiano: Non hai scampo
  2. 中文: 你是怎么都跑不掉的。
  3. 拼音: nǐ shì zěn me dōu pǎo bú diào de.
  4. 日本語: 逃れません
  5. English: You have no escape.

Note

  • 逃がす (にがす) scappare
  • 跑 correre

掉 viene usato per rafforzare l’idea di “cadere, sfuggire, gettare” in espressioni come 丢掉 (diūdiào), perdere; 除掉 (chúdiào), eliminare.
V+不+V è una costruzione molto usata con i verbi composti e indica “non riuscire a”.
Per esempio, 进去 significa “entrare”, ma 进不去 significa “non si riesce a entrare, non ci si passa”.
Vedi anche 听懂 -> 听不懂, 起来 -> 起不来, etc…

20050819.soldi.u8

Non è un mistero che ogni lingua rispecchi le abitudini del popolo che la parla.
Per esempio tutti sanno che in arabo ci sono una quarantina di termini relativi ai cammelli, e gli eschimesi hanno dozzine di parole per indicare la neve.
Ebbene in cinese ci sono almeno 6 modi di dire “prezzo”: 价钱(jià qian), 价格(jià gé), 物价(wù jià), 价目(jià mù), 价儿(jià er), 报价 (bàojià).
“Pagare” si può dire 付(fù), 付出(fùchū), 付款(fùkuǎn), 付清(fùqīng), 开支(kāizhī), 支付(zhīfù) e in chissà quante altre maniere che non so.

20050818.duplicazione.u8

Oggi si parla di duplicazione del verbo (动词重叠, dòngcí chóngdié).
Questa simpatica abitudine è un mezzo per ammorbidire il significato di una frase,
come nel sempreverde “努力努力学习学习”.
Questo è anche uno dei modi per porre una domanda: 走不走? (zǒubùzǒu?) “Si va o no?”.
Ora, la trattazione su quali verbi che possano essere ripetuti o meno è sopraffina e non voglio parlarne qui.
Dirò solo che molti verbi possono essere duplicati, ma la duplicazione di un verbo non può mai esprimere un’azione in compimento.
Esempio:

  1. Italiano: In questi giorni stiamo studiando inglese
  2. 中文 (sbagliato): 这几天我们正在学习学习英语。
  3. 拼音 (sbagliato):zhè jǐtiān wǒmen zhèngzàixuéxí xuéxí yīngyǔ .
  4. 中文 (giusto): 这几天我们正在学习英语。
  5. 拼音 (giusto): zhè jǐtiān wǒmen zhèngzàixuéxí yīngyǔ 。