Monthly Archives: March 2005

perdere ascia

Ecco una vera perla di saggezza cinese.

  1. 中文: 有一个乡下人,失落了一柄斧头。
    他以为是隔壁人家的儿子偷的。
    于是,他常常注意那人的行动。
    觉得那人走路的样子,说话的声音,都和平常人不同。
    总之,那人的一举一动,都很像一个偷东西的人。
    后来,他自己把那柄失落的斧头找回来了。
    原来是他上山砍柴时,自己掉在山谷里的。
    第二天,他又碰见隔壁人家的儿子,再留心那人走路的样子,说话的声音,就都不像一个偷东西的人了。
  2. 拼音:yǒu yī gè xiāng xià rén, shī luò le yī bǐng fǔ tóu。
    tā yǐ wéi shì gé bì rén jiā de ér zǐ tōu de。
    yú shì, tā cháng cháng zhù yì nǎ rén de xíng dòng。
    jué dé nǎ rén zǒu lù de yàng zǐ, shuō huà de shēng yīn, dōu hé píng cháng rén bú tóng。
    zǒng zhī, nǎ rén de yī jǔ yī dòng, dōu hěn xiàng yī gè tōu dōng xī de rén。
    hòu lái, tā zì jǐ bǎ nǎ bǐng shī luò de fǔ tóu zhǎo huí lái le。
    yuán lái shì tā shàng shān kǎn chái shí, zì jǐ diào zài shān gǔ lǐ de。
    dì èr tiān, tā yòu pèng jiàn gé bì rén jiā de ér zǐ, zài liú xīn nǎ rén zǒu lù de yàng zǐ, shuō huà de shēng yīn, jiù dōu bú xiàng yī gè tōu dōng xī de rén le。
  3. Italiano: Un giorno un uomo che abitava in campagna perse la sua ascia.
    Egli credeva che fosse stata rubata dal figlio dei vicini.
    Osservando come camminava per strada e come parlava, gli sembrava che non fosse come le altre persone.
    Tutti i movimenti che faceva sembravano indicare che fosse un ladro.
    Infine l’uomo ritrovò l’ascia che aveva perso.
    Era successo che mentre era sulla montagna a far legna, l’aveva lasciata in una valle.
    Il giorno dopo incontrò ancora il figlio dei vicini e stavolta gli sembrò che la sua maniera di camminare e di parlare non fossero proprio per niente quelle di un ladro.
  4. English: One day a man who lived in a remote village lost his axe.
    He suspected that it was the son of the neighbours who stole it.
    He observed him walking down the street and talking to others and he looked different from other people.
    All his movement seemed to reveal that he was a thief.
    Time passed and the man found his axe.
    He lost it in a mountain gully while he was cutting firewood.
    The day after he bumped again into the neighbours’ son, and that time his way of walking and talking was not at all like those of a thief.

Vocaboli

  1. 失落 (shī luò) perdere
  2. 柄 (bǐng) manico; measure word per oggetti con manico
  3. 斧头 (fǔ tóu) ascia
  4. 以为 (yǐ wéi) credere (erroneamente); credere una cosa che poi si rivela vera è 认为 (rèn wéi)
  5. 隔壁 (gé bì) vicini (la porta accanto)
  6. 于是 di conseguenza
  7. 总之 (zǒng zhī) in breve
  8. 原来 (yuán lái) all’inizio
  9. 砍柴 (kǎn chái) far legna
  10. 山谷 (shān gǔ) valle
  11. 碰 (pèng) incontrare

Notela storiella è condensata nel seguente 成语:“疑人偷斧” (yí rén tōu fǔ)

jiba

  1. Italiano: Ai cinesi piace il pollo. Se si viene invitati a pranzo in Cina, il pollo è molto gettonato.
    Per formare una frase esortativa in cinese si aggiunge 吧 (ba) alla fine della frase, per esempio, “走吧?” (zǒuba?) “Andiamo?”
    In Cina, spesso l’ospite viene invitato a servirsi da solo, specialmente se il cibo è considerato ottimo.
    Date le spiegazioni precedenti, potrebbe sembrare che una frase classica sia la seguente: “你吃鸡吧?” (nǐchījība?) “Perché non prendi il pollo?”
    Attenzione! Se tutti ridono, allora vuol dire che si è stati vittima di un classico scherzo cinese.
    In realtà, 鸡吧 (jība) è una parola colloquiale per ‘pene’, e la frase di prima suona come “Ti dedichi al sesso orale?”
    la risposta corretta è “我不吃鸡吧. 我吃鸡肉.” (wǒbúchījība. wǒchījīròu.), “Non faccio sesso orale. Mangio pollo.”
    In generale, meglio evitare di aggiungere 吧 (ba) a qualsiasi parola che finisca con “ji”, come: 飞机 (fēijī, aeroplano), 电视机 (diànshìjī, televisione), 发动机 (fādòngjī, motore), etc…
  2. English:Chinese like chicken; if you are invited for dinner in China, chicken is a favourite.
    One way to form the exhortative is to add 吧 at the end.
    Example: “走吧?” (zǒuba?) “Shall we go?”
    In China, people often remind the guest to help him or herself to the food on the table, especially the items they think are good.
    Given the above explanation, it may seem that the standard sentence would be something like the following:”你吃鸡吧?” (nǐchījība?) “Would like some chicken?”
    But beware! If everyone else starts laughing, yo’u've been a victim of a classical dinner joke.
    Actually, 鸡吧 (jība) is a slang word for ‘penis’, and the sentence sounds like “Do you eat penis?”
    The correct way to answer this question is: “我不吃鸡吧. 我吃鸡肉.” (wǒbúchījība. wǒchījīròu.) “I don’t eat penis. I eat chicken.”
    Generally speaking, just plain avoid to add 吧 to every word ending with the “ji” sound, like: 飞机 (fēijī, airplane), 电视机 (diànshìjī, television), 发动机 (fādòngjī, engine), etc…

kuru

Questo post riguarda uno degli infiniti usi del verbo 来る(くる) in giapponese.
In particolare, oggi si parla del costrutto V-て来る, che suggerisce l’idea di un’azione che sta iniziando oppure che è continuata fino ad un certo punto.
In cinese si usa 开始 (kāishǐ) seguito dal verbo.Per esempio:

  1. 日本語:私はコンピュターが少し分かって来た。
  2. かな:わたしはコンピュターがすこしわかってきた。
  3. romaji:watashi wa konpyutā ga sukoshi wakatte kita.
  4. English:Now I have begun to understand computers.
  5. Italiano: Ora sto incominciando a capire i computer.
  6. 中文: 我就是现在开始懂电脑。
  7. 拼音: wǒ jiù shì xiàn zài kāi shǐ dǒng diàn nǎo

Oppure:

  1. 日本語:私はいろいろ日本の歴史書を読んで来た。
  2. かな:わたしはいろいろにほんおれきししょをよんできた。
  3. romaji:watashi wa iroiro nhon no rekishisho o yonde kita.
  4. English:Up to now I’ve been reading various Japanese histories.
  5. Italiano:Finora ho letto varie storie giapponesi.
  6. 中文: 到现在我读了各个日本故事。
  7. 拼音: dào xiàn zài wǒ dú le gè gè rì běn gù shi.

Ancora:

  1. 日本語:テニスをしていたら急に雨が降って来た。
  2. かな:テニスをしていたらきゅうにあめがふってきた。
  3. romaji:tenisu o shite itara kyūni ame ga futte kita.
  4. English:Suddenly, while we were playing tennis, it began to rain.
  5. Italiano:All’improvviso, mentre stavamo giocando a tennis, ha iniziato a piovere.
  6. 中文: 我们正在打网球的时候,忽然开始下雨.
  7. 拼音: wǒ men zhèng zài dǎ wǎng qiú de shí hou, hū rán kāi shǐ xià yǔ.

La differenza tra V-て来る e 始める è molto sottile.
La costruzione con 来る si usa quando qualcosa accade a chi sta parlando o a qualcuno molto vicino a chi parla, mentre con 始める chi implica nessuna relazione con l’accaduto.

ShiYanErFei

uno 成语 da http://www.oneaday.org/

  1. 日本語: 自分に都合のいい話を言う。
  2. Italiano: parlarsi addosso
  3. 中文: 食言而肥
  4. 拼音: shí yán ér féi
  5. English: To eat one’s words; fail to live up to promise

Note
肥 (féi) indica il grasso; l’aggettivo invece è 胖 (pàng).
Una parola simpatica è 胖子 (pàng zi): significa “cicciottello” , “grassoccio”, si può usare anche tra amici, “你这个胖子!”

telefono

Come fanno i cinesi a comunicare tra loro la forma di un carattere quando non possono scriverlo? Per esempio, al telefono?
Il metodo più gettonato è sicuramente quello di citare una parola composta che contiene il carattere.Per esempio, per spiegare a qualcuno che il carattere che intendo io è “知 (zhi)” dirò “知道的知”: è lo zhi di zhīdao.
Per i cognomi, si usano riferimenti a persone famose: “她姓邓,邓小评的邓”. (Si chiama Deng come Dèng XiǎoPíng).
Sempre per per i cognomi, certi hanno una specie di nome proprio, come 木子李 (mùzǐlǐ) per 李, “lo 李 fatto con 木 e 子”.
Altrimenti, si passa ad elencare i componenti con una serie di formule fisse che normalmente sanno solo i madrelingua.Eccone alcuni:

  1. 一: 一横 (yī héng, il nome del tratto in calligrafia)
  2. 丨: 一竖 (yī shù, il nome del tratto in calligrafia)
  3. 丶: 一点 (yī diǎn, il nome del tratto in calligrafia)
  4. 丿: 一撇 (yī piě, il nome del tratto in calligrafia)
  5. 刂: 刀旁, 侧刀旁 (cè dāo páng , il componente che deriva da 刀 a lato del carattere 侧)
  6. 亻: 人旁 (rén páng, l’”omino” di lato)
  7. 氵: 三点水 (sān diǎn shuǐ, secondo me questo e il prossimo sono i migliori)
  8. 冫: 两点水 (liǎng diǎn shuǐ: geniale)
  9. 阝: 包耳 (bāo ěr)
  10. 犭: 犬字旁 (quǎn zì páng)
  11. 亠: 文字头 (wén zì tóu)
  12. 彐: 寻字头 (xún zì tóu)
  13. 衤: 衣字旁 (zì páng)

Chissà quali formule utilizzeranno i giapponesi?

1000-6

dal “Libro dei 1000 caratteri”:

  1. 拼音:jīn tiān shàng wǔ shí diǎn yī kè, lǐ xiǎo jie chōu kòng er, gēn tā nán péng you bái zāng wěi yī qǐ zuò chū zū qì chē qù xīn shì jiè shāng diàn mǎi xiē rì yòng pǐn
  2. Italiano: Questa mattina la signorina Li e il suo fidanzato Bai Zengwei si sono presi del tempo libero per andare al negozio ‟Il nuovo mondo” a comperare alcuni generi di uso quotidiano.
  3. 中文: 今天上午十点一刻,李小姐抽空儿,跟她男朋友白增伟一起坐出租汽车去‟I新世界”商店买些日用品。
  4. English: This morning miss Li and her boyfriend Bai Zengwei took some time off to go to ‟The new world” shop to buy some daily necessities.

Note

  1. 今天 (jīn tiān) oggi
  2. 上午
  3. 上午 [shang4 wu3] /morning/
  4. 十点 (shí diǎn)
  5. 一刻
  6. 李 (lǐ
  7. 小姐 (xiǎo jiě) signorina; letteralmente 姐 significa “sorella maggiore”
  8. 抽 (chōu) estrarre
  9. 空 (kōng) vuoto; 空儿 è il tempo libero, 抽空儿 è “trovare del tempo libero”.
  10. 跟 (gēn) con, seguendo
  11. 男朋友 (nán péng yǒu) fidanzato; 朋友 da solo è “amico”, 女朋友 è “fidanzata”.
  12. 白 (bái) bianco
  13. 增 (zēng) aumentare
  14. 伟 (wéi) incrementare; 白增伟 è un nome proprio
  15. 一起 (yī jǐ) insieme
  16. 坐 (zuò) seduto, a bordo
  17. 出租汽车 (chū zū qì chē) taxi; di solito però si dice 出租车
  18. 商店 (shāng diàn) negozio
  19. 买 (mǎi) comperare. Come distinguere 卖 da 买? 卖 ha il coperchio sopra, per cui hai qualcosa da vendere. 买 non ce l’ha, quindi bisogna comperarlo.
  20. 些 (xiē) alcuni
  21. 日用品 (rì yòng pǐn) articoli di uso quotidiano

    esercizi0 5

    Esercizio! Forma potenziale!
    Ogni riga ha tre campi: ~ます, potenziale (ていねい) – potenziale (ふつう)
    Di ogni riga è riempito un solo campo, bisogna riempire gli altri.

    (例)のように、動詞をいい形に変えて書いてください。 動詞 – 可能形(ていねい) – 可能形(ふつう)

    例:飲みます – 飲めます – 飲める

    1. … – 見られます – …
    2. 建てます – … – …
    3. … – 立てます – …
    4. … – … – 走れる
    5. 借ります – … – …
    6. … – 捜せます – …
    7. 参加します – … – …
    8. 起きます – … – …
    9. … – 置けます – …
    10. … – … – 開ける
    11. 来ます – … – …
    12. … – 着られます – …
    13. … – … – 飼える
    14. 換えます – … – …
    15. … – 呼べます – …

    Vocaboli

    1. 見る (みる) vedere
    2. 建てる (たてる) costruire
    3. 立つ (たつ) stare in piedi
    4. 走る (はしる) correre
    5. 借りる (かりる) prestare, noleggiare
    6. 捜す (さがす) cercare
    7. 参加 (さんか) partecipare
    8. 起きる (おきます) alzarsi
    9. 置く (おく) mettere
    10. 開 (あく) aprire
    11. 着る (きる) vestire, mettersi addosso
    12. 飼う (かう) allevare
    13. 換える (かえる) cambiare, sostituire, rimpiazzare
    14. 呼ぶ (よぶ) chiamare, invitare

      Soluzioni

      1. 見ます – 見られます – 見られる
      2. 建てます – 建てられます – 建てられる
      3. 立ちます – 立てます – 立てる
      4. 走ります – 走れます – 走れる
      5. 借ります – 借りられます – 借りられる
      6. 捜します – 捜せます – 捜せる
      7. 参加します – 参加できます – 参加できる
      8. 起きます – 起きられます – 起きられる
      9. 置きます – 置けます – 置ける
      10. 開きます – 開けます – 開ける
      11. 来ます – 来られます – 来られる
      12. 着ます – 着られます – 着られる
      13. 飼います – 飼えます – 飼える
      14. 換えます – 換えられます – 換えられる
      15. 呼びます – 呼べます – 呼べる

      Nota: 可能形 (かおうけい)=forma potenziale

    1000-4

    1. Italiano: Quando i cinesi si incontrano per strada, di solito si salutano dicendo “Dove vai?” o “Hai mangiato?” piuttosto che con “Come va?”.
    2. 中文: 中国人在街上见面打招呼不爱说:「你好!」,喜欢问:「你上哪儿去啊?」「吃饭了吗?」
    3. English: When Chinese people meet in the street, they usually greet each other with “Where to?” or “Had your meal?” rather than “How are you?”.

    Note

    1. 打招呼 (dǎ zhāo hū) salutare
      1. 打 (dǎ) colpire, fare
      2. 招 (zhāo) chiamare; 手 + 召 (zhào), convocare, adunare (fonetico), quindi una mano che con un cenno richiama qualcuno. 召 è 口+刀 (fonetico)
      3. 呼 (hū) espirare, gridare: una bocca 口 che respira (乎 hū fonetico)

    giorniMese

    1. 日本語:ー日(ついたち)、二日(ふつか)、三日(みっか)、四日(よっか)、五日(いつか)、六日(むいか)、七日(なのか)、八日(ようか)、九日(ここのか)、十日(とおか)、十一日(じゅういちにち)、十二日(じゅうににち)、十三日(じゅさんにち)、十四日(じゅうよっか)、十五日(じゅうごにち)、十六日(じゅうろくにち)、十七日(じゅうしちにち)、十八日(じゅうはちにち)、十久日(じゅうくにち)、二十一日(にじゅういちにち)、。。。
    2. Italiano: L’Uno (o il Primo), il due, il tre…
    3. 中文: 一号(yī hào), 二号 (èr hào), 三号 (sān hào), 四号 (sì hào), poi prosegue la numerazione normale, per esempio 十七日 (shí qī hào).
    4. English:1st (the first), 2nd (the second), 3rd (the third), 4th (the fourth), e così via con i numeri ordinali

    Note
    Premio per le complicazioni inutili ai giapponesi: posso capire che nel medioevo “giorno” si diceva “か”, ma per il resto, specialmente per i primi giorni, proprio non c’è logica.
    Secondi classificati, gli anglofoni: mi ricordo quando a scuola si studiava 1st, 2nd, 3rd, sembrava demenziale. Ma perché non si potevano scrivere i numeri così com’erano?
    Direi che noi e i cinesi siamo a pari merito come sistema più semplice.

    bainian

    Ho trovato questa storiella su un numero di 鬼怪故事 (guǐguài gùshi, “storie di mostri”) che ho comperato in via Paolo Sarpi (chinatown di Milano).

    E’ una rivista per ragazzi, talmente semplice che riesco a leggerla anche io.

    1. 拼音: dǎ guān sī, dǎ dé yòù shì yuān hèn yòù yā fán。 dà nián yè,fù zǐ sān rén shāng yì dào:“míng nián xīn nián,wǒ mén dōu yào shuō xiē jí lì huà,hǎo bǎo yòu lái nián hǎo yùn qì,bú rě guān sī” ér zǐ mén shuō:“bà bà xiān shuō gè yàng zǐ。” fù qìng biàn dào:“jīn nián hǎo。” dà èr zǐ jiē dào:“huì qì shǎo。” xiǎo ér zǐ yě dào:“bú dé dǎ guān sī。” tā mén bǎ sàn jù hùà 11 gè zǐ,qǐng rén xiě le yī tiáo héng fú,tiē zaì zhōng cháng shàng,jiào jiā rén shí shí lǎng shēng niàn sòng,hǎo tǎo gè jí lì。 nián chu yī qīng zǎo,nǚ xù lái baì nián,zōu dào tīng cháng shàng tái tóu jiàn dào héng fú,biàn lǎng shēng dú dào:“jīn nián hǎo huì qì, shǎo bú dé dǎ guān sī。” fù zǐ sān rén jí de dùn jiǎo,lián shēng shuō:“dǎo méi, dǎo méi!”
    2. Italiano: Dopo un processo, un odioso e fastidioso processo.La notte dell’ultimo dell’anno il padre e i tre figli tengono consiglio: “Anno nuovo vita nuova, ora ognuno deve dire qualcosa di beneaugurale, per portare buon augurio e fortuna, ed evitare altri processi.”I figli dicono: “Papà per primo, per dare l’esempio.”Il padre: “Che sia un buon anno”Il figlio maggiore: “Poca sfortuna.”Il figlio minore: “Niente processi.”Fecero scrivere gli 11 caratteri delle tre frasi su di uno striscione e lo appesero, poi chiamarono tutti i familiari e lo fecero leggere a voce alta come atto propiziatorio.Una mattina del nuovo anno il genero arrivò a fare gli auguri, entrò in sala, alzò la testa, vide lo striscione e lesse con voce alta e chiara: “Quest’anno molta sfortuna, impossibile non incappare in un processo.”Padre e figli pestarono i piedi ripetendo: “sfiga, sfiga!”
    3. 中文: 打官司,打得又是怨恨又压烦。大年夜,父子三人商议道:“明年新年,我们都要说些吉利话,好保佑来年好运气,不惹官司”儿子们说:“爸爸先说个样子。”父亲便道:“今年好。”大二子接道:“晦气少。”小儿子也道:“不得打官司。”他们把三句话11个子,请人写了一条横幅,贴在中常上,叫家人时时朗声念诵,好讨个吉利。年初一清早,女婿来拜年,走到厅常上抬头见到横幅,便朗声读道:“今年好晦气,少不得打官司。”父子三人急的顿脚,连声说:“倒霉, 倒霉!”
    4. English:

    Note

    • 官司 (guān si) processo (in tribunale)
    • 保佑 (bǎo yòu) benedire e proteggere
    • 怨恨 (yuàn hèn) odiare, portare risentimento
    • 压烦 (yā fán) stressante
    • 压 (yā) premere
    • 烦 (fán) fastidio
    • 商议 (shāng yì) tenere consiglio
    • 吉利 (jí lì) di buona fortuna
    • 运气 (yùn qi) fortuna
    • 惹 (rě) provocare, esasperare
    • 样子 (yàng zi) modo, esempio
    • 晦 (hùi) buio, sfortuna
    • 横 (héng) orizzontale
    • 幅 (fú) “measure word” per i pezzi di stoffa
    • 贴 (tiē) appiccicare (usato per esempio per i francobolli)
    • 朗 (lǎng) chiaro
    • 诵 (sòng) leggere a voce alta
    • 讨 (tǎo) discutere, incorrere
    • 年初 (nián chū) l’inizio del nuovo anno
    • 女婿 (nǚ xu) marito della figlia; genero
    • 拜年 (bài nián) fare gli auguri di buon anno; era usanza nella Cina di una volta fare visita a prenti e amici i primi giorni dell’anno ed entrando in casa si faceva un gesto caratteristico con le mani giunte dicendo “拜年, 拜年”. Oggi non lo fa più nessuno.
    • 抬头 (tái tóu) alzare la testa
    • 顿足 (dùn zú) pestare i piedi, 脚 (jiǎo) piede, per cui anche 顿脚 (dùn jiǎo) penso voglia dire “pestare i piedi”
    • 倒霉 (dǎo méi) avere cattiva fortuna; effettivamente “sfiga” è un pò pesante ma rendeva bene